Una scelta di qualità

La Medicina Estetica nasce nel 1973 in Francia ad opera del dr. Jean Jacques Legrand, endocrinologo di Parigi, e nel 1975 in Italia il Prof. Carlo Alberto Bartoletti fonda la Società Italiana di Medicina Estetica (SIME).

Il compito della Medicina Estetica è quello di migliorare la qualità della vita di chi vive con disagio il proprio inestetismo; oggi la Medicina Estetica vede sempre più un coinvolgimento olistico e finalizza il suo intervento al raggiungimento e mantenimento dello stato di salute inteso come “espressione di una condizione di benessere psicologico e sociale e non come assenza di malattia”, secondo quanto dichiarato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).

La Medicina Estetica, nella sua evoluzione, si è sempre più affermata come medicina essenzialmente preventiva, con programmi di prevenzione dell’invecchiamento in generale e quello cutaneo in particolare.

L’obiettivo è migliorare la qualità di vita all’età che si sta vivendo, sia dal punto di vista della salute che da quello estetico, per raggiungere uno stato di benessere e equilibrio psico-fisico necessario per invecchiare “bene”.

Chi si rivolge alla Medicina Estetica è una persona sana, che vuole “prendersi cura di sé”, è cosciente del fatto che deve cambiar qualcosa per raggiunger il proprio obiettivo e sa che deve agire.
È una persona, informata, che conosce e valuta, ma che deve districarsi fra innumerevoli proposte di trattamenti “miracolosi” e apparentemente economicamente vantaggiosi, che spesso mettendo in secondo piano aspetti fondamentali come professionalità, competenza e qualità.

Fondamentale è quindi seguire alcuni criteri nella scelta del Medico di Medicina Estetica e dei vari trattamenti proposti attraverso i vari canali di comunicazione/informazione al fine di evitare spiacevoli esperienze.

Poche sono le regole che possono indirizzare verso una scelta oculata e consapevole, ma occorre conoscerle e seguirle per identificare il Medico e/o la struttura di Medicina Estetica che possano proporvi la migliore soluzione al vostro problema.
Vediamo quali semplici criteri utilizzare:

Ricerca di Personale Qualificato
È fondamentale affidarsi ad un Medico di Medicina Estetica qualificato, competente, con formazione medica ed estetica che possa suggerire, attraverso un’attenta valutazione iniziale, il trattamento migliore per la risoluzione del vostro inestetismo.
Definire il proprio obiettivo, evitando modelli irraggiungibili
Descrivere chiaramente al Medico il proprio problema e quale risultato estetico si vorrebbe ottenere, non puntando a modelli mediatici non raggiungibili.

Personalizzazione del trattamento
È fondamentale affidarsi ad un Medico di Medicina Estetica che pone particolare attenzione alla prima visita, che ascolta le richieste e suggerisce, condividendo, il trattamento personalizzato, valutando l’inestetismo e l’età della paziente.
Richiedere informazione sui Prodotti che verranno utilizzati.
Prodotti di qualità e certificati offrono maggiore garanzia di ottenere un buon risultato con un effetto naturale che soddisfi appieno le esigenze delle pazienti.