Mesoterapia Fotodinamica

Mesoterapia Fotodinamica

Mesoterapia Fotodinamica. Studio Medicina Estetica Siena Dr.ssa Luciano Che cosa è la Mesoterapia Fotodinamica?

Il nuovo trattamento della medicina estetica per il trattamento delle rughe superficiali e favorire il ringiovanimento del volto è nato in Sud Africa 10 anni fa e si chiama Neap-PP (acronimo di Needling Enhanced Ala Penetration Photodinamic Photorejuvenation).

E’ un trattamento che utilizza la sinergia di due tecniche già utilizzate in medicina estetica: il Needling e la Terapia Fotodinamica con risultati visibili già dopo il primo trattamento.
La pelle appare più levigata e luminosa assumendo un aspetto più giovane.

Il trattamento è indicato per:

Rughe superficiali
Photoaging
Cheratosi diffuse

Mesoterapia Fotodinamica. Studio Medicina Estetica Siena Dr.ssa LucianoTrattamento

La prima fase del trattamento, dopo detersione del volto, consiste nel massaggio della zona da trattare con un rullo sterile cosparso di sottilissimi aghi (Needling). Questa tecnica permette di stimolare fisiologicamente la produzione di collagene e elastina.
La seconda fase (Terapia Fotodinamica) prevede l’applicazione di una sostanza, l’acido 5-amino levulinico (5-ALA), che viene lasciata in sede con una medicazione occlusiva per circa una/due ore. Trascorso il tempo stabilito e dopo aver rimosso la sostanza, la zona trattata viene esposta ad una sorgente luminosa ad una lunghezza d’onda specifica per circa 10 minuti.
Durante il trattamento è possibile avvertire bruciore e/o prurito di lieve entità che sono indice del buon funzionamento del trattamento e scompaiono in poche ore.
Unica raccomandazione è evitare di esporsi alla luce del sole per due giorni dopo il trattamento.
Per migliorare e mantenere i risultati nel tempo è importante “nutrire” la pelle applicando creme a base di vitamina A, C e Fattori di Crescita.