L’ospite indesiderato

L’ospite indesiderato

Malattia tumorale. Studio Medicina Estetica Siena Dr.ssa LucianoL’esperienza della malattia tumorale è devastante a qualsiasi età sia per la persona colpita sia per chi le è vicino, è un trauma che irrompe violentemente nella vita determinando non solo un cambiamento fisico ma un cambiamento identitario.

È difficile accettare i cambiamenti del proprio corpo determinati dalla malattia e dalle terapie, è difficile accettare la propria immagine modificata, si stenta a riconoscersi e il passo successivo è l’isolamento, l’interruzione dei rapporti interpersonali. Prevale un atteggiamento negativo, di negazione del proprio corpo per convogliare tutte le proprie energie nella ricerca e nell’ottenimento della guarigione, che seppur legittimo crea uno stato di oblio e di isolamento e per riequilibrare questo processo è necessario guidare il paziente affinché focalizzi la propria “l’attenzione dalla malattia alla vita intorno alla malattia”.

La Medicina Estetica gioca un ruolo sempre più determinante nel difficile percorso terapeutico oncologico prestando il suo supporto a persone rese fragili dalla malattia, ma ancora se ne parla poco; cerca di farsi carico dei bisogni personali del paziente, aiutandolo a sentirsi a proprio agio in un corpo malato, aiutandolo a vivere una “nuova” vita spostando, appunto, l’attenzione dalla malattia alla persona.  Ecco allora che la cura della propria persona e del proprio aspetto fisico diventano terapia, nello stesso modo che cercare di continuare la propria vita, lavoro e relazioni sociali, aiuta a “vivere” meglio la malattia.

La Medicina Estetica può intervenire nel percorso terapeutico oncologico dalla fase di prevenzione a quella di trattamento dei danni provocati dalle terapie oncologiche (chemioterapia e radioterapia, terapia ormono-soppressiva) sulla pelle, cercando di contenerne gli effetti.  Spesso il paziente non viene preparato alla comparsa di danni e effetti collaterali, prevalentemente estetici, determinati dalle terapie oncologiche, caduta dei capelli, ciglia, sopracciglia, colorito spento, segni visibili che rendono la patologia neoplastica ancora più devastante.

Malattia tumorale. Studio Medicina Estetica Siena Dr.ssa LucianoIl Medico Estetico può affiancare gli altri specialisti in questo percorso multidisciplinare difficile e tortuoso. Fondamentale è condividere con il paziente tutti i dubbi, le paure, le necessità, individuare i bisogni e proporre le possibili soluzioni per permettere il ritorno ad una “nuova” vita, personale e relazionale.

La Medicina Estetica può intervenire con diverse soluzioni in base all’inestetismo evidenziato, in particolare dopo terapia oncologica si evidenziano lassità e cedimenti con aree atrofiche, quindi l’approccio terapeutico deve prevedere la restituzione dei volumi persi rimodellando le forme e cercando di restituire tono ai tessuti.

Le soluzioni ci vengono dall’utilizzo dei Filler, riempitivi e in grado di rimodellare le forme; Biorivitalizzanti (acido ialuronico libero, aminoacidi e vitamine) per migliorare la qualità dei tessuti; Prodotti Domiciliari per ottenere una buona idratazione e fotoprotezione di tessuti sensibili.